Chi è online

 109 visitatori online
Tempo di Natale PDF Stampa E-mail
 
Natale del Signore - 25 dicembre

La Messa della notte sviluppa il tema di Gesù luce e pace vera donata agli uomini (cfr. colletta); viene commentata attraverso una lettura tipologica la nascita di Gesù con le parole del profeta Isaia: l’Emmanuele, il Dio con noi deve instaurare un’era di pace in tutto il paese (cfr. prima lettura): quest’era di pace diventa manifestazione, ossia epifania della grazia di Dio nel cuore dell’umanità (cfr. seconda lettura), manifestazione che rinvia all’ultima manifestazione di Cristo Gesù nella gloria. Nella nascita di un bambino si riconosce la realizzazione della promessa di giustizia e del dono della pace così come si proclama nel vangelo della nascita di Gesù presentato ai pastori. La messa del giorno segna un traguardo: la luce della notte e la bontà dell’amore di Dio manifestati in Gesù Cristo venuto a condividere la nostra condizione umana (cfr. colletta) diventano discorso compiuto. Parola definitiva (logos) per tutti gli uomini. Il Signore consola il suo popolo e riscatta Gerusalemme e tutti i confini della terra vedono “la salvezza del nostro Dio” (cfr. prima lettura). Dopo che Dio ha rivolto il suo messaggio attraverso i profeti, egli ci parla ora attraverso il figlio (cfr. seconda lettura); infine con il prologo del vangelo di Giovanni si contempla il mistero del Dio fatto uomo.

Foto: domenica 25 dicembre 2011
 
Festa della Santa Famiglia (Domenica dopo Natale) - Te deum di ringraziamento di fine anno - 31 dicembre

La festa della Santa Famiglia, la domenica dopo Natale, che invita a considerare la vita di Gesù nella comunità domestica di Nazaret: primo nucleo di ogni comunità di fede dove i rapporti sono impostati sulla parola di Dio. Nell’occasione in Basilica vengono festeggiate le coppie che nel corso dell’anno hanno celebrato i 25 e i 50 anni di matrimonio, vero esempio di famiglia cristiana.

 
 
 
 
 
 
 
 
Foto: domenica 26 dicembre 2010
 
 
L'ultimo giorno dell'anno, il 31 dicembre, al termine della celebrazione Eucaristica dei primi Vespri della Solennità di Maria Madre di Dio, viene cantato il Te Deum di ringraziamento per l'anno appena trascorso.
 
Solennità di Maria Madre di Dio - 1 gennaio Solennità dell'Epifania del Signore - 6 gennaio

La solennità di Maria Madre di Dio, il primo gennaio, che da semplice ottava di Natale ha assunto rilievo per l’inizio dell’anno civile e con papa Paolo Vi Giornata Mondiale della pace, nata nel 1968.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Foto: lunedi 1 gennaio 2007

In occasione della solennità dell'Epifania del Signore, come da tradizione, al termine della celebrazione vespertina si compie il rito del bacio dei fedeli all’immagine di Gesù Bambino.  Il piccolo simulacro  che, custodito all’interno di un tronetto viene posto alla venerazione dell’assemblea per mano del Prevosto. 

 

 

 

Foto: mercoledi 6 gennaio 2010

 

Festa del Battesimo del Signore (Domenica dopo l'Epifania del Signore)

A conclusione del tempo di Natale per la festa del Battesimo di Gesù avviene l’amministrazione del Sacramento del Battesimo ai bambini. Nel corso dell'anno numerosi i piccoli che ricevono il primo dei Sacramenti. È difatti il principio della vita spirituale, l'atto costitutivo della nostra figliolanza divina e della nostra cittadinanza celeste, la "porta" e il fondamento di tutti gli altri Sacramenti. Il Battesimo nella Chiesa è stato istituto da Gesù, prima dell'ascensione al Cielo, Gesù dice agli apostoli: "Andate dunque e ammaestrate tutte le nazioni, battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, insegnando loro ad osservare tutto ciò che vi ho comandato " (Mt 28,19-20).

 

Foto: Santi Pellegrino 2012

 

 
 

Registrati e/o ffettua il login per inviare il tuo commento

Calendario attività

Non ci sono eventi al momento.

 

 

NOTA! Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Cliccando su agree o scorrendo questa pagina e/o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information