Chi è online

 51 visitatori online
06
Feb
2024
Solenne Quarantore e primo turno di esercizi spirituali per la Comunità Parrocchiale PDF Stampa E-mail

Dal lunedi 5 a sabato 10 febbraio questo lo schema di Adorazione Eucaristica in Basilica Collegiata Santuario:

Ore 09.00: Celebrazione Eucaristica e Lodi Mattutine

Ore 10.00: Offerta del fiore

Ore 11.00: Catechesi

Ore 12.00: Ora Media e Benedizione Eucaristica

Ore 16.30: Esposizione Eucaristica

Ore 17.00: Offerta del fiore e adorazione a cura di un gruppo ecclesiale

Ore 18.30: Vespro solenne e catechesi

Ore 19.00: Compieta e benedizione Eucaristica

Ore 19.30: Adorazione e catechesi con un gruppo ecclesiale

Ore 20.30: Benedizione Eucaristica

Momenti di animazione eucaristica a cura dei gruppi ecclesiali

Lunedi 5

Ore 17.00 Fraternità “Ecco tua Madre”

Ore 19.30 Confraternita S. Antonio

Martedi 6

Ore 17.00 Famiglia Salesiana

Ore 19.30 Circolo S. Placido e Circolo S. Zenone

Mercoledi 7

Ore 17.00 Caritas parrocchiale

Ore 19.30 Arciconfraternita del SS. Sacramento

Giovedi 8

Ore 17.00 Lettori e Ministri Straordinari

Ore 19.30 Arciconfraternita del SS. Rosario e Arciconfraternita dei Bianchi

Venerdi 9

Ore 11.00 Azione Cattolica

Ore 17.00 Adoratori Cappella adorazione Vicariale

Ore 19.30 Oratorio “Don Pino Puglisi” - Catechisti e ragazzi del catechismo

Sabato 10

Ore 17.00 Associazione Maria SS. dell’Elemosina

Ore 19.30 Conclusione solenne con processione interna in Basilica

L'Eucaristia è la presenza salvifica di Cristo morto e risorto, in mezzo al suo popolo. Egli ha voluto rimanere con noi, in modo speciale, nel sacramento eucaristico. Proprio per questo, l'Eucaristia ha un posto centrale nella vita del nuovo popolo messianico. È questa centralità che l'Enciclica Ecclesia de Eucharistia (EdE) che sarà la linea guida delle nostre Catechesi, sottolinea con vigore. Come sacramento per eccellenza del mistero pasquale, vi si legge, "l'Eucaristia si pone al centro della vita ecclesiale" (n. 3); e ancora: "la celebrazione eucaristica si pone al centro e vertice della vita della Chiesa" (n. 31). Ciò significa che "l'Eucaristia edifica la Chiesa e la Chiesa fa l'Eucaristia" (n. 26). Adorazione è stare dinanzi a Dio onnipotente in un atteggiamento di silenzio, potente espressione di fede: “Parla, Signore, perché il tuo servo ti ascolta” (1 Sam.3,10). E’ davvero inspiegabile in termini umani. La Chiesa e il mondo hanno grande bisogno del culto eucaristico. Gesù ci aspetta in questo sacramento dell’amore. Non risparmiamo il nostro tempo per andare a incontrarlo nell’adorazione, nella contemplazione piena di fede e pronta a riparare le grandi colpe e i delitti del mondo. Non cessi mai la nostra adorazione. Fin d’ora ci mettiamo in atteggiamento di preghiera affinchè questa settimana eucaristica possa diventare sorgente di unità attorno a Gesù per tutta la nostra Comunità parrocchiale.

Don Agrippino Salerno

 

 

Registrati e/o ffettua il login per inviare il tuo commento

 

 

NOTA! Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Cliccando su agree o scorrendo questa pagina e/o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information