Chi è online

 54 visitatori online
19
Jun
2014
Conclusione della Peregrinatio Mariae nelle zone pastorali della parrocchia PDF Stampa E-mail

Da una zona pastorale in continua espansione, e precisamente quella del quartiere "Sberno" e della  "Martina" si sono vissute anche quest'anno le giornate di spiritualità mariana della Peregrinatio dal 19 al 29 maggio. Entusiasmo, preghiera, condivisione questi alcuni momenti che hanno caratterizzato l'accoglienza e della Sacra Icona di Maria grazie all'impegno profuso dagli operatori pastorali dei centri d'ascolto e non solo. Tra le diverse iniziative una celebrazione Eucaristica all'aperto in via dell’uva, le catechesi dove si è riflettuto sulla Parola di Dio, che hanno arricchito vicendevolmente e incoraggiato a vivere con semplicità ciò che il Signore ogni giorno ci propone. Un'esperienza di comunione e di condivisione da riproporre anche nei momenti "forti" dell'anno liturgico.

La Peregrinatio Mariae nella zona Grassura-Ospedale, quest’anno, avendo avuto l’icona della Madonna per 15 giorni, si è potuto “spaziare” di più, così molte più famiglie hanno potuto avere la gioia di “ospitare la Madonna”. Si è fatto una settimana per zona. Abbiamo notato con piacere un cresciuto interesse, una sentita accoglienza e un nuovo fervore. La preghiera è stata intensa: si sono alternate le recite delle Lodi, dei Vespri, del Rosario, con i canti e le catechesi evangeliche. Alle famiglie si sono affiancati parenti, vicini, amici, così la presenza della Madonna è stata anche occasione di incontro e di amicizia. La peregrinatio ha portato gioia e festa nel quartiere e ha sicuramente ravvivato la fede in tutti.

Anche quest’anno le famiglie che hanno accolto la Madonna pellegrina nel mese di maggio hanno potuto trascorrere un giorno speciale in compagnia della Mamma celeste. Nella zona di S. Antonio alcune di esse, avendo vissuto questa bella esperienza già lo scorso anno, hanno chiesto nuovamente di potere “fare famiglia” insieme a Lei. Nel corso della giornata sono stati numerosi coloro che si sono avvicendati per rendere omaggio alla Madonna pregando più volte il Santo Rosario. Altre famiglie, impegnate nel lavoro fuori casa, ma ugualmente desiderose di accogliere la Madonna, durante il giorno hanno vissuto un incontro privato con Maria, ricevendo poi in serata parenti e amici per un momento di preghiera comunitaria. La peregrinatio Mariae rimane un tempo di grazia per le famiglie interessate e per quanti comunque incontrano la Madonna in questa occasione. Auguriamoci che Ella possa trovare sempre un cuore aperto in coloro che va a visitare per colmarli di tanti doni.

Graziella Salamone - Anna Marcellino – Elsa D’Asero                 

Foto: Sr Maria Scapellato FMA

- Guarda la galleria fotografica 2014

 

Registrati e/o ffettua il login per inviare il tuo commento

Calendario attività

Non ci sono eventi al momento.

 

 

NOTA! Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Cliccando su agree o scorrendo questa pagina e/o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information