Chi è online

 19 visitatori online
Altare San Giuseppe PDF Stampa E-mail

Altare marmoreo dedicato alla

Sacra Famiglia o di San Giuseppe

Posto sul lato destro del transetto, sorge l’Altare di stile classico ottocentesco, dove un tempo erano poste le statue di Maria, Giuseppe e il Bambino Gesù con il capo in legno e le vesti in stoffa di seta proveniente, probabilmente da Roma. Questo gruppo statuario, fino al 1962 e precisamente il 16 maggio d’ogni anno usciva in processione, con la partecipazione del Capitolo e delle Congregazioni religiose e la Confraternita del Santissimo Sacramento. Veniva allestita anche una fiera di prodotti agricoli, seconda d’importanza a quella del bestiame delle festività patronali ottobrine di San Placido. Con l’avvento della modernizzazione dei mezzi di trasporto e di lavoro, la fiera e la processione cadde nell’oblìo, restando nel ricordo delle vecchie generazioni. In seguito i coniugi Antonio Zappalà e Grazia Sangiorgio, per grazia ricevuta, donarono una nuova Sacra Famiglia a grandezza umana in gesso, e il Prevosto Giosuè Calaciura sostituì l’antico gruppo donandolo al Monastero “Santa Chiara”, dove attualmente viene custodito alla venerazione delle sorelle povere di Santa Chiara (clarisse). Le clarisse, nel tempo, operarono un restauro per ridare alle statue l’antico e primigenio splendore. Anche i matrimoni, tra ottocento e fino ai primi anni del secondo dopoguerra venivano celebrati in questo Altare. Il sacerdote di turno, additava ai novelli sposi come esempio di vita cristiana la Famiglia di Nazareth; al termine del Sacro Rito la coppia rendeva omaggio dinanzi l’Altare della vicina Madonna dell’Elemosina. Ai lati dell’Altare della Sacra Famiglia si possono notare due opere d’arte, olio su tela che rappresentano lo “Sposalizio della Vergine” e il “Transito di San Giuseppe” di recente fattura (1933) del Sacerdote Francesco Spadaro di Modica, in provincia di Ragusa.

Festa liturgica: 30 dicembre (Sacra Famiglia) e 19 marzo (San Giuseppe)

 

Calendario attività

Non ci sono eventi al momento.

 

 

NOTA! Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Cliccando su agree o scorrendo questa pagina e/o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information